lunedì 25 gennaio 2010

Mamma voglio darti tanti bacini.......

......questa è una delle frasi che Ottavio, la sera dopo averlo messo a letto, usa per richiamarmi a coccolarlo......e io, anche se da una parte lo strozzerei perchè deve dormire....dall'altra mi sciolgo e non vedo l'ora di riceverli tutti i suoi baci!!!!

Naturalmente......i baci che vedete qui non sono quelli del mio cucciolo.....ma sono comunque un po' parte di lui, perchè mi ha aiutata a farli! Con le sue manine ha confezionato personalmente anche lui le piccole palline, contento di aiutare la mamma, e soprattutto di vedere che di giorno in giorno migliora nella sua manualità!
I baci di dama hanno per me una lunga storia.......neofita del bimby e della cucina, era una delle prime ricette in cui mi ero cimentata, riuscendovi perfettamente! In realtà non hanno nulla di difficile, anzi, l'unica cosa che richiedono è un po' di pazienza......ma agli occhi delle amiche avevo fatto un figurone! La ricetta che usai era quella del libro base, che però prevedeva mandorle, vanillina e un pizzico di sale....
Col tempo mi sono affinata, e ho capito che sia il sale che la vanillina non servono a nulla, anzi, rovinano un po' il risultato....in più, non potevo continuare a tradire la mia origine langarola, così durante le vacanze di natale, ho usato come ingrediente le nocciole.......ma non delle nocciole qualsiasi: bensì le nocciole di langa varietà Tonda Gentile.....raccolte dalle sante manine mie, di Ottavio e di mio marito, schiacciate e tostate personalmente......volete mettere la differenza?!
Inutile dire che sono strepitosi! Provateli, e mi direte!



BACI DI DAMA DELLE LANGHE
Questa ricetta prevede l'uso del bimby: può essere eseguita in modo tradizionale utilizzando un normale frullatore.


Ingredienti
• 150 gr di farina
• 100 gr zucchero
• 100 gr. di burro
• 100 gr di nocciole tostate varietà “Tonda Gentile delle Langhe”
• 8 gianduiotti circa

Preparazione
Polverizzare nocciole e zucchero 3 sec vel 7/8, quindi aggiungere gli altri ingredienti tranne il cioccolato e amalgamare il tutto a vel 5 per 30 secondi. Se serve, raccogliere con la spatola e amalgamare nuovamente. Col composto ottenuto, formare delle palline non più grandi di una nocciola, disporle sulla placca foderata di carta forno un po’ distanziate tra loro (in cottura gonfiano), quindi cuocerle in forno caldo ventilato a 160° per mezz’ora circa (controllare comunque i tempi in base al proprio forno). Al termine, lasciarli raffreddare, quindi in una padella piccola fondere gianduiotti, intingere i baci e unirli fra loro. Sistemare sulla placca, lasciare rapprendere e…….sono pronti!


Con questa ricetta partecipo alla Raccolta "Le migliori ricette del 2009"
 di Paoletta del Blog Anice&Cannella

4 commenti:

imperatrice ha detto...

Le tue nocciole Mara sono fantastiche
ancora me le sogno...ahahah
Che ne dici di mandarmi i baci per
il mio compleanno..ahahah
Scherzi a parte vista la bravura della
cuoca e la qualita' delle nocciole e dei
mitici gianduiotti,questi baci non possono
essere che una meraviglia.baci

Oxana ha detto...

Ciao Mara,
ho trovato il tuo blog per caso, dalla Paoletta con il riferimento delle Bacini. Ma sono veramente bacini per la mamma!!!...Mi piaciono molto! Ti aggiungo nel mio blogroll così riesco a passare ogni volta e "gustare" le tue belle ricette!
A presto!

maetta ha detto...

@Impe
appena riusciremo a vederci...te ne porterò delle altre! un bacio

@Oxana
Grazie!!! che carina che sei! Spero che li fari questi bacini...sono buonissimi!
Verrò anche io a farti visita! un bacio MARA

natalia ha detto...

sono veramente belli e devono essere anche molto buoni, poi se piacciono ad ottavio!!!
ma mi sa che imperatrice li ha già assaggiati...va beh dai in parte li ho mangiati anch'io...i tuoi gianduiotti no?baci