mercoledì 16 gennaio 2019

Buoni, facili e veloci... Filetti di Pesce al Pesto Rosso!!!

Imparai questa ricetta tanto tempo fa sul vecchio forum "tuttincucina", che ora non esiste più, ma che è stato il mio primo approdo sulla rete, quando novella bimbyna mi accingevo a cercare ricette di cucina per soddisfare l'esigente palato del neo marito!!!
E' una ricetta molto semplice ma gustosa, che può essere preparata in davvero poco tempo... del tipo arrivo a casa, mi tolgo le scarpe e mi lavo le mani, in 10 minuti la appronto e la metto su, mi faccio una doccia, preparo il tavolo e... il piatto è pronto!!!


Meglio di così???!!!

giovedì 10 gennaio 2019

L'idea per un contorno veloce e gustoso... Cavolfiori al Gratin!!!

Se d'estate grazie all'orto godiamo di un'ottima produzione di zucchine, pomodori e melanzane, d'inverno non mancano broccoli e cavolfiori!
Il guaio è che fioriscono un po' tutti insieme, quindi in quel periodo si mangiano praticamente solo broccoli e cavolfiori di contorno, con la conseguenza che dopo un po' mi danno la nausea!!!
A dire la verità mio marito e mio figlio non hanno lo stesso problema... loro li mangiano sempre volentieri, anche semplicemente lessi e conditi con un filo d'olio e sale...
Io invece non li adoro così tanto, e per farmi venire la voglia di mangiarli, li devo... come dire... arricchire un po'!!!


Così finiscono in frittata, saltati in padella per condire la pasta, o meglio ancora gratinati!
Però non con pangrattato e formaggio (in questo caso è Ottavio che ama poco le gratinature col pangrattato), ma prima ricoperti con la mia speciale salsa al formaggio!!!
In questo modo metto d'accordo tutti... e il palato ci guadagna!!!

mercoledì 19 dicembre 2018

Una dolce idea per Natale... i Brut e Bon (ovvero i biscotti Brutti e Buoni!)

Quest'anno per Natale avevo in mente di preparare dei pensierini home-made...
Certo, non ho potuto fare a meno di alcuni regali più tradizionali, ma per dei piccoli pensierini, l'home-made ha sempre il suo fascino! Se poi è qualcosa di mangereccio... ancora meglio!!
Così, oltre ad aver agghindato a festa alcuni dei barattoli di confettura che avevo prodotto quest'estate (grazie all'abbondante quantità di fichi  e di ramassin delle piante del giardino), ho deciso di preparare dei biscottini delle feste...
L'anno scorso per la colazione avevo realizzato questi Christmas Cookies con una semplice frolla, ma quest'anno, per i regali, volevo cambiare... 
E questi Brut&Bon mi sembravano perfetti!!!


Naturalmente possono essere preparati in ogni periodo dell'anno, non solo a Natale, perchè sono facilissimi da fare, e talmente buoni che spariscono subito!
Credo siano famosi un po' dappertutto, questa è la mia ricetta per voi!

Buon Natale


venerdì 30 novembre 2018

La mia versione del CheeseCake..... NY Style!!!

Come ho già avuto modo di raccontarvi qui, la mia passione per il Cheesecake ha radici lontane, tanti anni fa in quel di Londra.....
Mi piace un sacco, ma sull'argomento sono talebana... per me è bianco, con la sua base biscottata, da accompagnarsi con salsa di fragole o frutti di bosco, senza varianti strane al cioccolato&co, cocco... etc...  :-D
L'unica cosa che ammetto è l'esistenza di una versione cotta (diciamo più invernale) e di una cruda (diciamo più estiva... così da non prevedere l'utilizzo del forno)!!!

Per la versione a crudo, aldilà della buonissima ricetta che vi ho appunto già raccontato, la resa perfetta la sto ancora sperimentando... facendomi aiutare da mio figlio, che ama il cheesecake tanto quanto me!!! 
E' lui a suggerirmi possibili modifiche o migliorie... soprattutto per quanto riguarda la consistenza!
Sulla versione cotta invece, nulla da dire!!! L'ha apprezzata subito!!!


Vi propongo quindi la mia ricetta del CheeseCake NY Style..... è stata un'elaborazione non facile di tante ricette viste in rete, alla ricerca del risultato a noi più gradito... spero piaccia anche a voi!!!

lunedì 5 novembre 2018

Natalia docet...... Cotolette Impanate Ripiene!

Anche se non possiamo più apprezzarla alla Prova del Cuoco, io sbircio sempre le ricette della mia amica Natalia!!! Il suo blog è uno dei pochi veramente affidabili, al contrario di tanti altri che sono tutta apparenza e zero sostanza ;-)
Tempo fa aveva pubblicato questa ricetta delle fettine impanate, che mi aveva conquistata subito, così mi organizzai subito per prepararle! Purtroppo non conoscevo e quindi non avevo a disposizione il panko, ma poco tempo fa sono stata a Porta Palazzo, così l'ho cercato (e trovato) in un negozio di articoli etnici!


Se Natalia ha ragione, la prossima volta le cotolette impanate col panko saranno ancora più buone! Io vi riporto qui la sua ricetta!
Provatele anche voi!!!

lunedì 22 ottobre 2018

Sono arrivate le mele nuove.... Tarte aux Pommes!!!

Inutile, insieme alle patate, le mele sono per noi una scorta irrinunciabile per l'inverno!!!
Non andando in letargo, ci organizziamo per avere sempre a disposizione questi frutti che ben si mantengono nella stagione fredda, così ne acquistiamo parecchi Kg da un coltivatore di fiducia, e le conserviamo in cantina al fresco!


Ma mela, come si sa, vuol anche dire torta!!!
Vi propongo qui la versione della torta di mele di Julia Child, certo non propriamente light, ma decisamente più ricca e goduriosa di quella classica... non ne farete più a meno!!!

martedì 25 settembre 2018

Sua Maestà La Patata.... Patate al Forno con la Buccia!!!

Un paio di weekend fa sono stata in quel di Prali, in Val Germanasca, in occasione della festa della patata!
Le patate di montagna hanno un gusto e una consistenza diversi, crescono in una terra difficile da coltivare, e la festa della patata a Prali è ormai un consueto appuntamento di settembre da molti anni!!!


Noi ne approfittiamo per fare scorta per l'inverno di questo prezioso tubero, così versatile e utile in cucina!
In più, durante la festa era presente un piccolo mercatino, dove ho potuto acquistare un libro che ha immediatamente attirato la mia attenzione... "Patata Sovrana", di Elma Schena e Adriano Ravera, edito da Blu Edizioni.
Un libro davvero interessante, che spiega in maniera impeccabile come la patata, originaria del nuovo mondo e giunta quindi nel nostro continente solo dopo il 1500, sia stata all'inizio snobbata, non voluta, ritenuta cibo poco sano o addirittura inutile...
Solo grazie al suo più grande estimatore, il farmacista Antoine Parmentier, dal 1772 in poi la patata è entrata da regina sulle tavole di Francia, e poi dell'Europa, divenendo in molti casi simbolo di piatti tipici nazionali!
Senza dimenticare che la patata, nei secoli, ha costituito il modo più semplice ed economico per sfamare popolazioni devastate da guerre e carestie, dando il suo contributo più cospicuo alla ricerca di una risposta alla fame antica dell'Europa, per la quale Cristoforo Colombo e le sue Caravelle erano partiti.
Insomma, una vera sovrana, ormai irrinunciabile sulle nostre tavole!!!


Io ve la propongo qui in una preparazione semplicissima, che vi permetterà di gustare la patata in tutta la sua umile ma unica bontà! Ottavio, cucinate così, le adora!!!!