lunedì 10 aprile 2017

Un semplice ma ricercato Antipasto per il Pranzo di Pasqua.....Salmone Marinato a Secco!!

Quando ho tempo, mi piace vedere i programmi di cucina!!
Nonostante qualche puntata fa di Report abbia rivelato quali poco limpide manovre si nascondano dietro "Stelle", "Forchette" e "Cappelli" attribuiti dalle Guide a notissimi e blasonati ristoranti stellati....a mio avviso uno Chef in gamba è uno Chef in gamba......e c'è comunque sempre da imparare!
I gusti sono gusti, si sa, e non sempre può piacere ciò che uno Chef cucina (io ad esempio detesto le cose troppo elaborate, quelle che quando leggi il menù fai fatica a capire cosa mangerai...), ma è innegabile che i programmi in cui si cucina siano una grande fonte di ispirazione per chi li guarda!!


Così poco tempo fa, guardando Cucine da Incubo con Cannavacciuolo, sono rimasta particolarmenete colpita da un piatto suggerito dallo Chef, proposto poi come antipasto....
Si trattava di un salmone marinato, che già solo a vederlo faceva venire l'acquolina in bocca!!!

Ho prestato attenzione ai pochi passaggi visti in TV, e qualche giorno dopo non ho resistito alla tentazione di provarlo: beh, una vera delizia!!
Uno di quei piatti che non si mangiano certo tutti i giorni, ma che possono senza dubbio fare la differenza in un menù col quale si voglia ad esempio fare bella figura! Semplice ma allo stesso tempo ricercato è un vero piatto da ristorante.... con la differenza che è facilissimo da preparare a casa!! Non potrete non provarlo!!

martedì 28 marzo 2017

Tutta la Morbidezza del Panbrioche....in 2 Varianti!

Che la colazione sia un argomento che mi sta molto a cuore, ho già avuto modo di dirvelo qui!
Della cronica mancanza di tempo per preparare qualcosa di serio per la colazione, anche!!!
Per quanto mi riguarda però, alcune volte l'esigenza di prendermi il mio tempo da dedicare alla preparazione di qualcosa di buono da consumare al mattino, si fa prepotente...e non posso proprio farne a meno!!!

Nascono così questi due Panbrioche, molto simili tra loro come consistenza e preparazione, ma differenti nel gusto, perchè in mezzo a cotanta morbidezza, è comunque bello variare!!!


Sono perfetti per la colazione appunto, ma anche per la merenda, perchè no, magari per una meritata pausa pomeridiana davanti a una bella tazza di tè!

lunedì 13 marzo 2017

Buon Compleanno Tesoro della Mamma......e Polpette di Carne e Radicchio!!

Eh sì....11 anni sono passati da quando ti ho visto per la prima volta, da quando ti hanno appoggiato sul mio petto, da quando ti ho detto "Ciao Amoreeee" e tu hai immediatamente smesso di piangere per volgere il tuo sguardo verso il mio, dopo aver riconosciuto la mia voce....
La vita a volte è difficile, magari ingiusta, mai tranquilla......ma sa anche fare regali meravigliosi e impagabili.....proprio come te!!


E per il post di oggi non ti dedico una torta, ma le polpette che ti piacciono tanto....che abbiamo fotografato insieme!
Buon Compleanno Cucciolo Mio!

lunedì 20 febbraio 2017

In cucina con le frattaglie.......Trippa in Umido di casa mia!

Non ho difficoltà ad ammetterlo......a me le frattaglie piacciono! Tutte!!!
Fegato, cuore, cervella, filoni, polmone....non per niente sono tutti "pezzi" del famoso fritto misto alla piemontese, e io da Piemontese doc quale sono, non potevo certo smentirmi!!!
In casa devo dire che non sono tutti come me...mio marito non disdegna fegato e cervella, mio figlio invece proprio non le ama!!!
Non vi dico quando compro il polmone: rigorosamente solo per me, lo faccio bollire poi lo passo in padella tagliato a fette con olio o poco strutto, un pizzico di sale e.......che buono!!! Loro invece ogni volta si schifano, e pretenderebbero che andassi a mangiare ad un altro tavolo!!! 


Nel mondo delle frattaglie la trippa merita poi un capitolo a sè!!
Qui da me è famosa quella di Moncalieri, pressata a modi salame e cotta, si può gustare tagliata a fettine sottili proprio come gli affettati, semplicemente condita con un filo d'olio sale e pepe!
La trippa classica invece, può essere utilizzata per zuppe e minestre, nella più rigorosa tradizione contadina!!
Questa è la mia versione, ispirata a quella di mia mamma: in umido leggermente brodosa, perfetta per scaldare le fredde serate di questo lungo inverno!!

lunedì 6 febbraio 2017

Spuntini, Merende, Aperitivi......le Pizzette Velocissime (e Facilissime!!)

Inutile negarlo: a noi la pizza piace!!!
E in questo blog ci sono parecchie ricette di Pizze&Co. che lo testimoniano!!!
Generalmente però la pizza è una preparazione che richiede dei tempi di lievitazione un po' lunghi....invece era da un po' di tempo che mi frullava nella testa l'idea di preparare delle pizzette veloci, a modi salatini per intenderci, senza però utilizzare la classica pasta sfoglia del supermercato.

 

Vi confesso che cercando in rete, mi ero imbattuta in tantissimi siti e blog che decantavano la bontà delle pizzette preparate con farina autolievitante e yogurt greco......così incuriosita avevo provato.....

Beh....che delusione!!! :-(
A volte mi domando se la gente davvero assaggi le cose che cucina prima di postarle!
Pur avendo seguito passo passo la ricetta, che peraltro è semplicissima, le pizzette non mi erano piaciute, e quel che è peggio, erano diventate "gnucche" poco tempo dopo essere state sfornate!!! Insomma....mai più!!!

Però non volevo darmi per vinta, così ho pensato che avrei potuto preparare le pizzette sì con la farina autolievitante, ma semplicemente aggiungendo acqua e poco olio, così come suggerito sul pacchetto della farina!! Ho calibrato le dosi per ottenere un impasto adatto ad essere steso col mattarello e........il risultato è stato fantastico!!! 
Buonissime! Fragranti e morbide allo stesso tempo, sono state spazzolate in men che non si dica!!!
Perfette per una merenda veloce (in mezz'oretta saranno pronte), un aperitivo o uno spuntino!
Altro che pizzette con lo yogurt!!! Provate queste, non ve ne pentirete!!!

mercoledì 1 febbraio 2017

Una ricetta svuotafrigo buonissima......la Pasta Pasticciata!!

Eh, sì, la pasta pasticciata può definirsi a pieno titolo una "svuotafrigo".....perchè non esiste una sola ricetta per questa pasta......ma tante varianti quante sono le cose che abbiamo in frigo da smaltire, oppure quante sono le idee che ci passano per la testa quando decidiamo di prepararla....o ancora, le voglie che ci assalgono!!!
Però......una caratteristica precisa ce l'ha: non delude mai!!!!


Si può preparare in teglia grande, se serve a soddisfare i palati di lunghe tavolate, o in monoporzione, per una resa più elegante!


Questa è la una delle mie tante versioni....provatela!!!!

lunedì 23 gennaio 2017

Oggi di Torta al Cioccolato facciamo il bis.... Sofficissima© e Tenerina!!

Vi capita mai di avere voglia di qualcosa di buono, goloso, morbido e coccoloso???
Beh...che domanda ovvia....credo che capiti a tutti!!! :-)
Ultimamente a me succedeva con la torta al cioccolato......la pensavo spesso :-D e cercavo in rete ricette che potessero appagare il mio desiderio senza essere delle vere e proprie bombe caloriche, e soprattutto senza essere troppo asciutte, come spesso succede con le torte non farcite...

"Tenerina"

Gira che ti rigira, ho notato sul sito di Misya la Torta Tenerina di Maurizio Santin....inutile dire che mi ha conquistata subito!! Il fatto che rimanesse umida e morbida dentro, con una golosa crosticina fuori, preannunciava una ricettina coi fiocchi!!
Ovviamente mi sono messa all'opera, dopo averla bimbyzzata, e il risultato è stato fantastico!! Una vera goduria per il palato e per lo spirito!!!

Non ancora paga del risultato però, chissà perchè nella testa mi frullava l'idea di una torta ancora diversa, più soffice, meno umida, forse anche meno cioccolatosa, che fosse perfetta sia da mangiare a colazione pucciata nel latte, sia così, magari per togliersi una voglia....ma senza impastare la bocca...

Mica facile!!!
Ho ragionato sulle quantità della ricetta della Tenerina, ho fatto le mie valutazioni apportando delle modifiche e creando alla fine una ricetta diversa...tutta mia.....ho provato a mettere in pratica (in forno!) quanto pensato e.........quasi non ci credevo: avevo ottenuto proprio la torta che avevo in mente!!!
Un ottimo compromesso calorico, un equilibrio ideale tra cioccolato amaro e zucchero, ma soprattutto una sofficità senza pari....semplicemente perfetta, come la volevo io!!!!

Sofficissima©

Così ecco nascere la Torta al Cioccolato Sofficissima©..... Da mangiare a colazione, a merenda, a fine pasto, in un momento di crisi, in un momento di gioia...insomma, quando volete voi!!! Non vi deluderà!!