martedì 11 dicembre 2012

Lode al formaggio.....in polpette!

A me piace il formaggio!
Farà male per il colesterolo, ma è uno dei cibi che apprezzo di più!
Fresco, stagionato, erborinato, a pasta molle o a pasta dura....i formaggi mi attirano tutti, e confesso che una delle trasgressioni che preferisco è una bella fetta di pane e gorgonzola!


Ho la fortuna poi di avere un banchetto di fiducia al mercato settimanale del giovedì, dove il proprietario propone formaggi freschi e tome della sua azienda agricola: le varietà non sono tantissime, ma la qualità è molto alta! Così il gusto ci guadagna e diciamolo pure il portafoglio: essendo formaggi di produzione propria infatti, sono anche abbastanza contenuti nei costi di vendita, così da poterli acquistare senza avere la sensazione di entrare in gioielleria (come succede per alcuni banchi di formaggi di sciccosissime gastronomie)!
Uno degli ottimi freschi che il sig. Oreste propone è la ricotta: di mucca o di capra, è una vera squisitezza! Durante il periodo dell'alpeggio, sembra quasi di mangiare del burro! Ovviamente nulla a che vedere con le pallide e insapori ricotte del supermercato: per carità...in cucina si usano anche quelle.....ma in termini di piacevolezza per il palato, non ci sono paragoni!
E la ricotta è la base per la preparazione di queste delicate e buonissime polpette: le ho scoperte negli anni del nido di Ottavio, le preparavano le cuoche ai bambini! Mi avevano incuriosita, così senza sapere bene cosa loro ci mettessero dentro, ho provato a replicarne una versione casalinga!
Il risultato è stato decisamente soddisfacente: spero che piacciano anche a voi!


giovedì 29 novembre 2012

Un classico....la Focaccia Genovese!

In queste ultime settimane ho avuto parecchi amici che si sono avvicendati a cena da noi, e mi è capitato quindi di rifare questa focaccia che imparai al corso di cucina fatto tanti anni fa! E' da tanto tempo che volevo postarla, poi per svariati motivi è sempre rimasta in attesa del suo momento di gloria....ora direi che non si può più rimandare!!!
Chi di voi non conosce la focaccia genovese???
Alta, soffice e croccante allo stesso tempo.......con quelle fossette unte e salate che una volta finita non riesci a smettere di leccarti le dita...... :-)

















Beh.....questa versione casalinga, non ha nulla da invidiare a quella originale......dovete solo fare attenzione a non mangiarvi tutta la teglia!!


mercoledì 21 novembre 2012

Facile Facile....Buono Buono....Mousse di Yogurt ai Frutti di Bosco

Allora.....ci stiamo avvicinando al Natale......sentite già l'atmosfera????
Io per niente ;-)
E' vero che manca ancora un mese....ma in fondo è solo un mese, e considerando come a conti fatti volano via i giorni, sono certa che il tempo che ci separa dal Natale volerà in un baleno! Eppure.....la mia voglia di vivere la magia natalizia, al momento è pari quasi a zero!
Sarà che il mio bimbo, alla tenera età di 6 anni e mezzo, mi ha già chiesto se Babbo Natale esiste o sono i genitori???? Confesso che quando mi ha fatto questa domanda......sono crollata! Non ero preparata....immaginavo che avrebbe creduto a Babbo Natale ancora per molto tempo.....ma un compagno di scuola più grande ha pensato a spezzare l'incantesimo :-(
Non volevo però dirgli una bugia......così gli ho confermato che i regali li portano i genitori, ma che Babbo Natale sarebbe esistito, fintanto che lui avesse continuato a crederci.....
Ed è vero......Ottavio ha ancora bisogno di credere in questa favola....me lo ha dimostrato più volte.....speriamo che il cercare di ricreare il sogno, faccia sì che l'atmosfera del Natale, come ogni anno, riempia la nostra casa.....


Venendo alla ricetta che voglio lasciarvi oggi, è semplicissima, ma vi garantisco, buonissima!
Io amo particolarmente queste preparazioni "moussose" (vi piace il neologismo???!!!) tant'è che adoro il cheesecake con relative salsine alla frutta, e quando ho assaggiato questo dolce portatomi da un'amica in occasione di una cena a casa nostra....me ne sono innamorata!
Sfruttando i diversi gusti di yogurt, si può preparare in tanti modi.......alla fragola, al caffè, all'ananas......o come la fantasia vi suggerisce: io ve lo propongo ai frutti di bosco, quello che preferisco in assoluto!


martedì 16 ottobre 2012

"Io non mangio da solo"......Pane Frattau

Il tempo per il blog è poco, men che meno per partecipare a contest e raccolte!
Ma questa iniziativa di Virginia mi è sembrata così bella che una ricettina che giaceva in archivio meritava almeno di essere postata per l'occasione!

















Insieme all'organizzazione ProgettoMondo-Mlal, il blog Lo spilucchino ha infatti lanciato la campagna "Io non mangio da solo" volta ad assicurare un’alimentazione adeguata al neonato e alla sua mamma, promuovere la distribuzione di almeno un pasto al giorno nelle scuole, sostenere programmi di sicurezza alimentare, di accesso all’acqua potabile e di gestione delle risorse naturali.
E il pane, nella sua semplicità, può essere definito "lo sponsor" della campagna stessa! Quante persone potrebbero vivere meglio con quel poco pane che troppo spesso noi buttiamo via???
La sensibilizzazione a non buttare il pane, a riutilizzarlo e a trasformarlo donandogli nuova vita è un grande spunto di riflessione....e non dovremmo dimenticarlo mai!

giovedì 4 ottobre 2012

Consoliamoci con qualcosa di dolce!!! Mes Macarons!!!

Punto primo: questi macarons (e questo post!) sono dedicati alle persone ONESTE!!!
















Punto secondo: le persone DISONESTE (e nelle disoneste sono comprese anche tutte quelle persone ipocrite che non ammetteranno mai di essere tali....pur essendone profondamente consapevoli....quindi se vogliamo disoneste il doppio!!!) sono pregate di astenersi dal favorire!!

No, questo non è uno sfogo perché mi è stata "rubata" una ricetta... o una foto...è uno sfogo per tutto quello che ogni giorno sentiamo al TG e leggiamo sui giornali......e non mi andava di fare finta di niente!.
Siamo circondati da gente che con metodo e dovizia, si appropria di ciò che non le appartiene, da gente che ruba e sperpera, da gente che fa affari sporchi, da gente che si erge a paladino del bene comune perseguendo in realtà solo quello personale.....
Partendo dai nostri piccoli Comuni, siamo a tutti i livelli governati da una classe politico-dirigente corrotta, a sua volta circondata da una pletora di incapaci trafficoni, che presta bellamente il fianco ad attività poco limpide pur di ottenere in qualche modo un proprio tornaconto....

Beh.... VERGOGNA....

Tutto questo mi fa venire la nausea, mi disgusta......e questo disgusto urlato dalle pagine di un blog di cucina pare quasi una contraddizione........ma non è così, perché io non mi do per vinta! Nel mio piccolo continuerò a essere intellettualmente onesta, a non prestare il fianco, a sperare che in un impeto di orgoglio civico si torni a premiare i giusti, non i furbi e i ladri!
E soprattutto continuerò a cucinare.... perché a me il "gusto per le cose buone (e oneste!)" resta!!!

Cosa meglio quindi di una coccola dolce, che possa rinfrancare palato e spirito???

mercoledì 25 luglio 2012

Il post per augurarvi buona estate....Filetti di Pesce al Microonde!

Fa caldo......inutile negarlo!!! anche se confesso che io al caldo sto mooooolto meglio che al fresco!!!
Al contrario di mio marito, che è decisamente intollerante alle alte temperature, per me deve fare davvero molto caldo....ed esserci davvero un alto tasso di umidità....per iniziare a soffrire ;-)
Ciò detto però, è pur vero che d'estate col caldo, la voglia di cucinare cala decisamente, e il solo pensiero di tenere per lungo tempo i fornelli accesi o peggio ancora il forno....è sufficiente a far venire i sudori alla fronte!
E' per questo che voglio proporvi una ricetta appetitosa, veloce e molto gustosa (per altro adattissima anche ai climi invernali!) che prevede la cottura in forno a microonde, a mio parere un valido alleato per cucinare d'estate, perché al contrario del forno tradizionale scalda poco e cuoce con tempi decisamente ridotti!

















E' un piatto che io preparo spesso, e che se siete di corsa, vi garantisce anche un ottimo secondo in pochissimo tempo!

lunedì 11 giugno 2012

L'esplosione dell'orto e.... Fiori di Zucca Ripieni e Pastellati

Con l'arrivo della bella stagione gli orti esplodono.....sembrano voler comunicare coi loro colori e con le piante rigogliose tutta l'energia della natura!!!
E alcune delle piante di eccellenza coltivate negli orti, ovviamente anche nel nostro, sono proprio le zucchine!
Si arriva a fine stagione che le zucchine escono dalle orecchie.....ma che soddisfazione coglierle, cucinarle e mangiarle! Dopo un freddo inverno, sono un segnale certo che il caldo è arrivato! Ma le piante di zucchine ci regalano anche dei bellissimi fiori, così sorridenti col loro colore giallo sole che spicca tra le foglie verdi!
E quando al mattino appena sveglia esco sul balcone, e vedo i fiori belli larghi nell'orto.....spesso mi fiondo a raccoglierli, per farcirli quando sono ancora belli aperti, così tutto risulta più semplice!


Io li trovo squisiti!!! Vi avevo già proposto un modo per cucinarli........oggi ve ne propongo un altro, ancora più sfizioso, ottimo per farne degli appetizer, anche in un buffet, oppure come intriganti antipasti caldi!

venerdì 18 maggio 2012

It's Focaccia Time.........Ripiena però!

Mi sono resa conto.......controllando nel blog.....che pur amando io da morire pizze e focacce......i post pubblicati a riguardo sono davvero pochi!
Forse perché pizze e focacce vengono a casa mia in genere preparate per la sera e spazzolate in brevissimo tempo.....quindi lo spazio per le foto è inesistente! O forse perché non ci sono così tanti impasti che mi soddisfano......e alla fine preparo sempre i soliti! 
Beh, come sapete ormai la Sardenara è un classico, come la Focaccia di Recco! Poi ancora c'è la mia Pizza Gioiello! In più ultimamente ho provato la pizza ad alta maturazione di Adriano, dopo averla bimbyzzata, e devo dire che ci è piaciuta tantissimo!!!! Quindi prossimamente ve la posterò (anche se......la foto......oh....di sera all'ultimo pezzo.....quando c'è la pizza delle foto bisogna accontentarsi!!!)
C'è però anche un altro impasto che vi voglio segnalare.....un impasto che mi ero inventata qualche anno fa........

















Dico che me l'ero inventato perché non l'avevo copiato da nessuna parte!!! Non è una ricetta presa da qualcuno e modificata leggermente......ma proprio una nuova creazione.......sempre che di creazione si possa parlare, dal momento che gli ingredienti in gioco sono più o meno sempre gli stessi ;-)
In ogni caso, creazione o no.......questa focaccia è buonissima!!!!

mercoledì 9 maggio 2012

Fa caldo, fa freddo? Un bel "bagnetto"!!! (bagnet rus)

Allora, come la mettiamo con questo tempo???? Un giorno caldo, e non hai tempo di metterti una maglia in meno, che fa di nuovo freddo!!! E anche per i nostri bimbi non è facile....infatti il mio cucciolo è a casa dall'asilo da un paio di giorni perché per via di queste temperature ballerine, si è beccato mal di gola con tanto di tonsille ingrossate :-(
Così anche in cucina non si sa bene come comportarsi.....i giorni freddi invitano a coccolarsi con cibi che scaldino stomaco e cuore, mentre i giorni caldi (beh.....ora non esageriamo caldi....tiepidi ;-) ) ci ricordano che saremmo in primavera inoltrata e fanno esplodere la voglia di mangiare tutto ciò che prelude all'estate!
















Ora, si dà il caso che durante il ponte del primo maggio io e la mia famiglia fossimo in campagna per un paio di giorni di riposo, e che meteorologicamente parlando, il ponte sia stato un vero schifo, con tanto di pioggia, umidità  e stufa a legna accesa, quindi.......cosa di meglio per pranzo di un bel pezzo di lingua e uno di testina, per un bel bollito della mia cara tradizione piemontese?! Con tanto di cottura lenta al calore del prezioso "putagè"!!!
Si dà nuovamente il caso poi che per accompagnare il bollito, il must sia il "bagnetto"! Un intingolo da assaporare insieme alla carne lessa tenera, ma perché no, anche in cui pucciare volentieri un bel pezzo di pane croccante ;-)

venerdì 13 aprile 2012

Mascobado, Muscovado oooo..........Crostata di Frolla Leggerissima!

Insomma.........si dice mascobado o muscovado???? Non lo so!!!!
Sinceramente propendo per l'ipotesi che si tratti di una semplice differenza di nomenclatura e non di sostanza.......ma per non rischiare che qualcuno poi venga a dirmi che ho dichiarato il falso non mi sbilancio nel dichiararlo con certezza ;-)  !!! 


Certo è che lo zucchero che ho utlizzato per questa crostata, diventata ormai un must in casa nostra, è uno zucchero integrale di canna, il Mascobado nel mio caso ;-) del quale mi sono innamorata da quando l'ho conosciuto! Acquistato la prima volta in un biobottega per cercare un'alternativa al classico zucchero raffinato, mi ha conquistata col suo colore ambrato scuro, con la sua consistenza ruvida ma allo stesso setosa, con le sue note piacevolmente profumate di liquirizia.....
A differenza del Dulcita che viene dall'Ecuador ed è più fine, il Mascobado viene dalle Filippine ed è caratterizzato dalla presenza di piccoli granuli scuri, ad ulteriore testimonianza del metodo artigianale di spremitura della canne, senza successivi processi di raffinazione.

lunedì 26 marzo 2012

Avrei voluto postarle per carnevale ma......Ciambelle e Bomboloni!

Già! Queste meravigliose ciambelle, o bomboloni in base alla forma che si preferisce, avrei voluto postarle per carnevale, quando ogni fritto vale!!! Ma blogger non funzionava! Non mi permetteva di scrivere nuovi messaggi, così avevo dovuto rinunciare!


Ma pensandoci bene sono talmente buone, che è un peccato prepararle solo in occasione del carnevale: ad esempio si prestano benissimo anche per le festicciole tra bambini! Infatti io sono reduce dai festeggiamenti per il compleanno del mio cucciolo, e ho pensato di proporle per la sua festicciola con gli amichetti! Sono andate letteralmente a ruba, e non solo tra i bambini, ma anche tra i genitori che li accompagnavano!!!!
Certo........sono fritte......ma ogni tanto si può fare no???!!!

martedì 20 marzo 2012

Sul filo di lana della stagione: Strudel Salato ai Cavoli!

Oggi è ufficialmente l'ultimo giorno d'inverno! Domani inizia la primavera!
Io personalmente ho voglia che arrivi la bella stagione, di riappendere nell'armadio abiti pesanti e giacconi, perchè dopo il freddo record di quest'anno (qui da me abbiamo toccato i -20°) c'è proprio bisogno di nutrire corpo e spirito con qualche tiepido raggio di sole!
E i cambi di stagione si fanno sentire anche a tavola! Sui banchi del mercato compaiono le prime fragole, i primi asparagi, mentre stanno scomparendo carciofi e cavoli!
















Già, i cavoli........
Devo confessare che non ne vado matta: per quanto mi ci metta di impegno, poi non è mai una verdura che mangio con puro piacere ;-)
Spesso e volentieri hanno bisogno di un "aiutino" per diventare appetitosi, che sia la salsiccia o la costina di maiale! In più, quando ci si aggiunge la fine dell'inverno e l'inizio della primavera.....no no no: il cavolo ha concluso la sua stagione!
Ma se nell'orto del marito l'unico superstite si mette in mostra con occhio languido, che fare? Beh.....non sia mai lasciarlo stare!!! Quindi piena di buoni propositi lo raccogli (o meglio, lo raccoglie il marito!) e lo fai stufare! Destino vuole però che la pentola giaccia in frigorifero piena di speranza, mentre la tua voglia di consumare questa preziosa verdurina sia letteralmente sotto i tacchi!

martedì 13 marzo 2012

Oggi è il compleanno del mio cucciolo.....

..........compie 6 anni!!!!!!!!!!!!
Come è già grande.........mi sembra ieri che è uscito dalla pancia.......e invece è già passato tutto questo tempo......

















E a settembre inizia le elementari!!! Mamma mia che emozione......
A volte vorrei che restasse piccolo per potermelo coccolare all'infinito.....anche se so che non è possibile!
Vabbè, questa torta oggi la dedico a lui.......gliela avevo preparata per il compleanno di qualche anno fa, quando era uscito da poco il film d'animazione Ratatouille e lui adorava il piccolo topino chef! Mi piace ricordare il suo faccino stupito e felice nel vederla!

AUGURI AMORE MIO!!!!

martedì 6 marzo 2012

Rivisitare la tradizione.....Involtini Doppia Panatura!

Ogni tanto ricompaio neh!!!!   ;-)


La tradizione della carne mangiata cruda, tagliata a fettine sottili oppure battuta al coltello, appartiene alle mie Langhe: è nota infatti come carne all'Albese, dalla ridente cittadina capitale del profumatissimo tartufo bianco!
E' ben noto però come negli anni le fettine sottili di carne da mangiare cruda abbiano assunto la definizione di "tagliate a carpaccio"!
Ma cosa centra il nome di un famoso pittore veneziano del 1500, Vittore Carpaccio, amante dei piccoli dettagli, e dei decisi colori pastello espressi in amabili contrasti?
La tradizione di definire le sottili fettine di carne cruda come "tagliate a carpaccio" nasce a Venezia negli anni '60, quando il famoso Cipriani fondatore dell'Harry's Bar, propose questo piatto a un'amica contessa che non poteva mangiare carne cotta: servite le tradizionali fettine rosse accompagnate da una salsa chiara, ribattezzò il tutto "carpaccio" proprio in onore del pittore veneziano e dei suoi memorabili contrasti, al quale la città natia stava dedicando in quel periodo una mostra!
Ecco svelato l'arcano! Una tradizione che si tramanda da decenni (le prime citazioni della carne all'albese risalgono a ricettari dell'800) che in tempi più recenti è stata ribattezzata con una definizione che è diventata anch'essa tradizione!

martedì 31 gennaio 2012

E si continua....stavolta vegetale: Ragù di Seitan!

Fuori nevica......fa freddo......e io ho fame!!!
E anche a quest'ora mi mangerei una bella pastasciutta fumante....condita con questo meraviglioso ragù!!!
Vegan al 100% ma talmente buono da ingannare anche i palati onnivori più sopraffini!!


L'ho presentato a mio marito e a mio padre che era venuto a mangiare da noi un giorno che era senza consorte (mia madre!).....e mi sono ben guardata dal dir loro cos'era.....così hanno gustato il piatto senza diffidenze, hanno fatto scarpetta, mi hanno fatto i complimenti e........non credevano alle loro orecchie quando ho rivelato loro di cosa trattavasi!!!
I palati ben abituati ma diffidenti......a volte devono essere un po' ingannati!!!
Buon Appetito!

mercoledì 11 gennaio 2012

E si riparte!!! Ragù d'anatra!

Ciao a tutti e...........Buon Anno!!!!
Che strano però........sono qui ad augurarvi buon anno, perchè il 2012 è iniziato da appena 11 giorni......e invece mi sembra già passata un'eternità!!
Insomma, sono già così immersa nella routine che se penso al 2011 mi pare così lontano.......beh, almeno speriamo si tenga pure lontane tutte le cose negative, e di certo non mi lamento!!!


Che dire......la mia vita procede, e come avrete avuto modo di accorgervi, il blog non ne è più al centro (beh, in realtà non lo è mai stato ;-) ) dal momento che non divento più pazza per fare il giro dei commenti ai blog a cui "sono iscritta", vado a sbirciare i blog a cui sono più affezionata e se riesco lì sì che lascio un commento (blogger permettendo.....perchè a volte è un'impresa difficile!) e posto davvero molto meno.......Questo chiaramente si riflette anche sul numero dei commenti che vengono lasciati qui da me......ma va bene così: l'ultima cosa che voglio è avere l'ansia da blog! Questo piccolo spazio è nato perchè volevo un posto solo mio in cui condividere le mie ricette: è uno spazio semplice, senza pubblicità, senza nessuna pretesa, che spero possa servire a qualcuno che passa di qua (vedo con grande stupore che comunque il contatore gira.....quindi l'idea di poter anche con poco essere utile, mi fa davvero piacere!). Io ho ben poco da insegnare, ma in cucina c'è sempre solo da imparare (come nella vita del resto!), e la condivisione di ciò che ci riesce meglio, è uno dei modi migliori per arricchire il proprio sapere!

Beh, dopo il doveroso discorso di inizio anno.......è proprio ora che vi lasci questa meravigliosa ricetta!!!