martedì 30 novembre 2010

Il destino, un contest e una minisfida: Flan di Cotogne!

Piccolo Off Topic dell'inizio......ieri sera sentendo parlare il Procuratore Generale Antimafia alla trasmissione di Fazio...mi sono commossa.....perchè ho capito che per fortuna esistono ancora persone di massimo rilievo in grado di indignarsi per quel che accade nel nostro paese....


Quando avevo letto da ArabaFelice il lancio del suo primo contest.....mi ero detta: no, non partecipo....la mela è un alimento così semplice ma così versatile....e io non brillo certo in speciale fantasia culinaria....chissà quali e quante meravigliose ricette ci saranno in gara.....figurati se potrebbe starci dentro anche la mia...di piccola foodblogger dalle poche pretese!
Ma quando ci si mette il destino.......


Il primo fine settimana di novembre siamo stati come ormai tradizione alla Sagra del Porro di Cervere (ma di questo avrò modo di raccontarvi in uno dei prossimi post): alla mostra mercato dei porri, il grande tendone sotto il quale, durante la fiera, i contadini vendono i loro porri, c'era un produttore che oltre a vendere questi splendidi frutti della terra, vendeva anche altri prodotti ortofrutticoli di sua produzione. Quando il mio occhio si è posato su un cesto colmo di mele cotogne.....ho avuto un sussulto......e me ne sono comprata un paio di chili!

venerdì 26 novembre 2010

Aspettando un Natale....DOLCISSIMO!!!

Buongiorno gente! Innanzi tutto.......sappiate che uno sguardo veloce alle infinite prelibatezze che ogni giorno sfornate, lo do sempre.....anche se in questo periodo manca decisamente il tempo per commentare!!! Beh, verranno tempi migliori!!!
Oggi poi, questo post è un po' speciale....soprattutto perchè da quando ho il blog è la prima volta che mi capita un'occasione di questo tipo......


Io ho aperto il mio blog ignara di collaborazioni e quant'altro, e ho continuato su questa strada perchè lo vedo solo come un passatempo (piacevolissimo per altro!) attraverso il quale comunicare e condividere con chi mi legge le mie ricette e le mie sensazioni ad esse legate!
Mi sono quindi tantissimo stupita, e devo dire inorgoglita, quando un paio di settimane fa sono stata contattata da Alessandra Pancani di Milleventi, per partecipare alla nuova iniziativa natalizia del Cioccolato Caffarel! Non me lo aspettavo......e mi sono sentita importante!!! E naturalmente, da buona piemontese che conosce la bontà e la qualità dei prodotti Caffarel, ho subito accettato! Devo dire che l'ho fatto di getto.....facendomi successivamente non pochi scrupoli: avevo comunicato il mio indirizzo senza pensarci su due volte, e nella notte sono stata colta dal panico.....temendo che fosse una trappola!!!!
Alessandra non ridere, ma un po' di paura l'ho avuta: non sono abituata a queste cose!!! Poi il giorno successivo ho visto lo stesso logo dell'iniziativa esposto sul blog di Imma e così.......mi sono tranquillizzata!!!

Beh.......non è stato un errore l'aver dato il mio indirizzo......la Caffarel mi ha omaggiata di alcuni dei suoi golosissimi e ottimi prodotti, recapitati in una meravigliosa confezione natalizia!


Oltre alle classiche tavolette e auna golosissima crema spalmabile, ci sono un sacco di omaggini in cioccolato ideali per un piccolo pensiero, alcuni perfetti da appendere all'albero di natale, come decorazione alternativa!!! Pensate alla felicità magari dei vostri bimbi, nell'abbellire l'albero con decorazioni che si possono mangiare (beh...lasciate almeno che Babbo Natale sia passato!!!).
Tutto questo sapendo quanto il cioccolato Caffarel è buono....pensate che passeggiando in centro l'altro giorno, ho notato che lo hanno in vendita le migliori pasticcerie e caffè storici di Torino....mica robetta eh!!!!!
Se tutte queste idee vi stuzzicano, potrete vedere direttamente sul sito la gamma completa dei pensieri di Natale Caffarel!
Un pensiero sicuramente elegante, proprio come elegante è l'approccio che la storica ditta di cioccolato ha avuto anche con noi blogger, riconoscibile dalla cura dei dettagli, e della busta personalizzata per invitarci all'iniziativa!

Ora vi lascio....vado a pensare al dolce al ciccolato.....

martedì 23 novembre 2010

E sono 35......ormai la frittata è fatta!

Ebbene sì......oggi sono 35......
devo dire che mi fa un po' effetto pensare che da domani sarò più vicina ai 40 che non ai 30....ma del resto non posso nemmeno dire di non essere contenta di quello che sono e degli affetti che ho: sicuramente sono più soddisfatta adesso che a 20 anni!!!
Mi rattristo solamente nel vedere il mondo che mi circonda, nello scoprire che l'Italia è un paese quasi allo sfascio senza che le persone deputate a farlo funzionare si prendano la briga di svolgere come si deve il loro lavoro...
Domenica sera ho visto REPORT in tv.....e ieri sera la bellissima trasmissione di Fazio e Saviano (è bellissima.....già solo perchè gli ospiti che ne prendono parte sono del calibro di Renzo Piano, non certo del calibro di Belen.....) e vi confesso che nell'apprendere gli enormi sprechi, le incalcolabili incurie che stanno rovinando il nostro Paese, a favore del tornaconto personale...mi demoralizzano sempre, e a volte vorrei essere un po' come Forrest Gump......un po' incapace di capire quello che sta succedendo......perchè più lo capisci, più ti rendi conto che non sai come fare per invertire la rotta......
Voi avete qualche soluzione, qualche suggerimento? O a questo punto la frittata è fatta e non c'è modo per rimediare???

Beh, in attesa dei vostri suggerimenti.....consoliamoci con un'altra frittata........che è tutta un'altra storia!!

martedì 16 novembre 2010

Li riconoscerei tra mille......gli Agnolotti della Mia Mamma!!!

Eh sì, è proprio il caso di dirlo: per quanto anche certi pastifici oggi facciano roba buona, degna di essere quasi considerata fatta in casa, io a mia mamma lo dico sempre....che i suoi agnolotti li riconoscerei tra mille, anche a occhi chiusi......tanto basta la bocca per assaggiare!!!

















Gli agnolotti sono una cosa lunghetta da fare....bisogna avere tempo, e voglia.....
Ormai mia mamma la voglia la sta un po' perdendo, e ha poco tempo, dal momento che da quasi 5 anni, quasi tutti i giorni nel pomeriggio ha un impegno fisso come baby sitter dell'illustre nipotino!!!
Ma quando si avvicina Natale......beh.....sa benissimo che prima o poi la mia richiesta le arriva "fai gli agnolotti vero????", proprio come succede per il giorno dei morti con la Minestra di Ceci!

mercoledì 10 novembre 2010

Metti un finocchio a cena.......Buon Appetito, Mr B.!

Ringrazio La Gaia Celiaca per avermi invitata a partecipare a questa iniziativa contro l'omofobia, a cui ho immediatamente aderito molto volentieri!


La persona che ahimè ci rappresenta nel mondo, rovinando l'immagine del nostro paese, rendendoci lo zimbello da deridere e prendere in giro agli occhi delle persone intelligenti, ha combinato l'ennesima boiata, dichiarando pubblicamente (anche se lui dichiara e poi dopo poco è capace di smentire bugiardamente ciò che aveva appena detto, perchè si sa, è colpa degli altri che lo ascoltano e che interpretano, non è colpa di lui che dice!) che è meglio andar dietro alle belle ragazze che essere gay!
A parte che "andar dietro alle belle ragazze" non significa circondarsi, a 70 anni suonati, di minorenni sculettanti o di "escort" da 1000€ e una notte (si sa infatti che ormai le donne che si fanno pagare parecchio per vendere il proprio corpo non si possono più chiamare prostitute, ma molto più elegantemente escort, perchè grazie ai comportamenti di molti governanti si sta assistento a un crescente sdoganamento e accettazione della prostituzione da parte della società, dimenticando che lo sfruttamento della prostituzione è un reato......), paragonare e definire l'attrazione per le donne da parte di un uomo "migliore" che non essere gay.........beh: ditemi se non è discriminazione questa!
Dall'uomo che "faccio tutto io" "ci penso io" "io....sono dio!"..........e che purtroppo ci rappresenta..... :-(

Questo blog è contro l'omofobia e contro qualsiasi discriminazione: non è una questione di politica, di destra o sinistra o nord o suo o est o ovest o centro, è che il rispetto dovrebbe venire prima di tutto, e chi ci governa dovrebbe ricordarselo sempre, dovrebbe essere un buon esempio da seguire, non una costante vergogna per il paese.



Cruditè di FINOCCHI e pomodori, in insalata


Ingredienti
FINOCCHI crudi
Pomodori
Olio e sale

Preparazione
Tagliare i FINOCCHI in piccoli pezzettini, fare lo stesso per i pomodori, mescolare, condire con olio e sale e gustare: il FINOCCHIO crudo ha un gusto delizioso e dà una sensazione impagabile sotto i denti....


Ovviamente questo post "con ricetta" è dedicato all'iniziativa

mercoledì 3 novembre 2010

Colori e gusto a tavola: fagottini di pesce ai peperoni!

Ve lo dico subito: questa ricetta non è mia!!!
Lo confesso candidamente perchè l'ho brutalmente presa in prestito dalla mia amica Cleopatra del forum Quisquilie, a cui dobbiamo tra l'altro anche la fotografia che vedete (inutile, la sua mi piaceva decisamente di più di quelle che avevo fatto io, così le ho chiesto il permesso di pubblicarla qui!)!

















In realtà l'esecuzione che vi metterò di seguito è un po' rielaborata, ma solo perchè io non ricordavo tutti gli ingredienti nel momento in cui volevo realizzarla, e andando a memoria ne ho dimenticato qualcuno! Devo dire però che il gusto e il risultato non ne hanno risentito, anzi: questa ricetta è davvero versatile, oltre ad essere facile da fare! E sia il palato che l'occhio rimangono contenti: i vivaci colori dei peperoni rallegrano il piatto, mettendo di buon umore!