venerdì 7 ottobre 2011

Per colazione, per merenda.......la focaccia dolce!

Allora.......qui da me, la panetteria dove compro il pane (il tempo per farmelo in casa ancora non lo trovo.....ho provato con la macchina del pane ma dopo un po' ci stufiamo del pagnottone grosso da tagliare a fette che dura più giorni.....) prepara una focaccia dolce davvero buona! Anche in giro ogni tanto se ne vedono, di solito sono rotonde, invitanti coi loro buchi e con la loro crosticina zuccherosa, molto gustose da consumare a colazione inzuppando una soffice fetta nella tazza di latte, con lo zucchero che ti si ferma attorno alle labbra come ai bambini, o da accompagnare a una fumante tazza di te'!


Inutile dire che la curiosità mi ha spinta a sbirciare gli ingredienti......peccato che non siano indicate le quantità! Così ho composto una ricetta un po' inventata e un po' ispirata......ma l'esperimento, con qualche opportuno aggiustamento, si può definire più che riuscito!!!
Spero che piaccia anche a voi!



FOCACCIA DOLCE (per colazione o merenda)

Ingredienti (1 leccarda da forno)
• 430 gr di farina 0
• 70 gr di maizena
• 100 gr di zucchero semolato + q.b.
• 160 gr di latte
• 120 gr di acqua + 70 gr
• 1 uovo
• ½ cubetto di lievito (12.5 gr)
• 30 gr di burro + q.b.
• 5 gr di sale

Preparazione
Mettere nel boccale il latte e il lievito e scioglierlo 2 min e mezzo 37° vel 1. Aggiungere nell’ordine il burro, l’uovo, la farina, la maizena, lo zucchero e amalgamare per 10 secondi a vel 6. Sciogliere il sale nell’acqua, aggiungere la soluzione all’impasto nel boccale e impastare nuovamente: 30 sec vel 6, 3 min spiga (in alternatica, se non si ha il bimby, si può impastare nella planetaria, a mano, o nella macchina del pane). Ungere di burro la leccarda del forno, togliere l’impasto dal boccale (deve risultare bello elastico), e sistemarlo sulla leccarda, coprirlo con pellicola e metterlo nel forno a riposare per mezz’ora. Trascorso questo tempo appiattirlo leggermente e lasciarlo riposare per altri 15 minuti. Preparare un’emulsione con i 70 gr d’acqua e 1 noce di burro fuso, stendere bene la focaccia sulla leccarda, versarvi sopra l’emulsione e lasciare lievitare per 2 ore o più. Infornare in forno caldo ventilato a 180° per 20 minuti circa, abbassando un po’ la temperatura se scurisce troppo. Al termine spennellare con un po’ di burro fuso e spolverare con zucchero semolato amalgamato con poca acqua (per formare la crosticina).

11 commenti:

Federica ha detto...

wowwwwwwwwwwwww che meraviglia!!!!!!!!!!!!la segno!baci!

Cristina ha detto...

Buonissima!!!Anche io oggi ho lasciato un'idea per una buona colazione!!!Ottima la tua focaccia!

Federica ha detto...

Così d'istinto dico che ne vorrei trovare un bel pezzetto (ma bello grosso eh!) domattina a colazione. E l'istinto non mi'inganna MAI ^__^
Esperimento riuscitissimo. Un bacione, buon we

Gio ha detto...

beh dal risultato sono sicuro che la tua non ha niente da invidiare a quella del panettiere :D
complimenti!
buon we

Max ha detto...

Quindi una fetta adesso non sarebbe male...ciao.

Sognando Dolcezze ha detto...

che buona da provare...prendo nota ti dispiace???
ciao

Günther ha detto...

bella versioen di focaccia, questa si che una bella prima colazione

Anastasia ha detto...

Che delizia Maetta bella!!! Ma lo sai che non ho mai fatto una focaccia dolce? Devo rimediare mi sa e qui mi hai dato un ottimo spunto! Un bacio grande a presto! ^___^ Any

Dolci Ricette ha detto...

Ciao ti volevo invitare a partecipare al mio contest: Il dolce piu' peccaminoso!
qui maggiori info:
http://dolciricette.blogspot.com/2011/10/la-cucina-dei-7-peccati-il-dolce-piu.html

Ti aspetto!!

rosa ha detto...

ma sai che è una vita che ho voglia di assaggiarla? mi sa che devo decidermi a farla!!

Giovanna ha detto...

meravigliose le tue ricette mi sono aggiunta spero verrai a trovarmi