lunedì 10 aprile 2017

Un semplice ma ricercato Antipasto per il Pranzo di Pasqua.....Salmone Marinato a Secco!!

Quando ho tempo, mi piace vedere i programmi di cucina!!
Nonostante qualche puntata fa di Report abbia rivelato quali poco limpide manovre si nascondano dietro "Stelle", "Forchette" e "Cappelli" attribuiti dalle Guide a notissimi e blasonati ristoranti stellati....a mio avviso uno Chef in gamba è uno Chef in gamba......e c'è comunque sempre da imparare!
I gusti sono gusti, si sa, e non sempre può piacere ciò che uno Chef cucina (io ad esempio detesto le cose troppo elaborate, quelle che quando leggi il menù fai fatica a capire cosa mangerai...), ma è innegabile che i programmi in cui si cucina siano una grande fonte di ispirazione per chi li guarda!!


Così poco tempo fa, guardando Cucine da Incubo con Cannavacciuolo, sono rimasta particolarmenete colpita da un piatto suggerito dallo Chef, proposto poi come antipasto....
Si trattava di un salmone marinato, che già solo a vederlo faceva venire l'acquolina in bocca!!!

Ho prestato attenzione ai pochi passaggi visti in TV, e qualche giorno dopo non ho resistito alla tentazione di provarlo: beh, una vera delizia!!
Uno di quei piatti che non si mangiano certo tutti i giorni, ma che possono senza dubbio fare la differenza in un menù col quale si voglia ad esempio fare bella figura! Semplice ma allo stesso tempo ricercato è un vero piatto da ristorante.... con la differenza che è facilissimo da preparare a casa!! Non potrete non provarlo!!



SALMONE MARINATO a SECCO
















Ingredienti
  • un filetto di salmone con la pelle, bello spesso e di almeno 1/2 Kg
  • fettine di arancia qb
  • fettine di limone qb
  • sale grosso qb
  • zucchero qb
  • foglie di salvia qb
Preparazione
Lavare il filetto di salmone e disporlo in una pirofila con la pelle a contatto col fondo di quest'ultima. Adagiare sul filetto fettine di limone e arancia fino a coprirlo tutto, quindi aggiungere le foglioline di salvia spezzettate e ricoprirlo con sale grosso e zucchero, in eguale quantità tra loro, quindi mettere in frigorifero e lasciarlo marinare per 24h.
Trascorso questo tempo, eliminare con un cucchiaio il liquido che si sarà formato, quindi disporre qualche altra fettina di arancia e limone, aggiungere un altro po' di sale e zucchero e trasferire nuovamente in frigorifero per altre 24h.
Al termine, prelevare il filetto, che a questo punto apparirà come "prosciugato", lavarlo sotto l'acqua corrente, privarlo della pelle, quindi affettarlo sottilmente o tagliarlo a quadrotti.
Servirlo come antipasto accompagnato da una panna acida e qualche fogliolina di erbette aromatiche fresche per guarnire.

Buon Appetito!!!

2 commenti:

Batù Simo ha detto...

Sono assolutamente d'accordo con te su tutto! Brava ottima ricetta (credo di averla vista anche io ma fatta da Montersino... beh chevsu faceva già negli anni '70 😂 E se si usa ancora vuol dire che è proprio buona!)

maetta ha detto...

Oh sì, semplice ma raffinata....e facilissima!!!!