martedì 2 febbraio 2016

E' Carnevale.........Fritoe Veneziane!!!

Incredibile....non mi sembra quasi vero.....ma il delirio da trasloco è finito!!!!!!
Ora pian piano posso dedicarmi ai particolari....ma non avere più gente che mi gira per casa, e aver smaltito gran parte degli scatoloni....è già un vero sollievo!!!!
Per questo posso riprendere con un po' di tranquillità a pensare alla cucina....che poi nella mia cucina nuova, viene pure meglio!!! ;-)
















E cosa meglio di una bella ricetta per l'imminente Carnevale???? La scorsa domenica qui abbiamo già festeggiato.....in piazza era tutto un trionfo di coriandoli, costumi, e stelle filanti!!!
Quindi....bando alle ciance, ricetta sia!!!!!!!



FRITOE VENEZIANE

Ingredienti
  • 250 gr di farina
  • 170 gr di latte
  • 50 gr di uvetta sultanina
  • 30 gr di pinoli (volendo si possono omettere, sostituendoli con altri 20 gr di uvetta)
  • 50 gr di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 17 gr di lievito di birra
  • buccia grattugiata di ½ limone
  • un pizzico di cannella in polvere
  • un bicchierino di grappa (o marsala)
  • zucchero semolato o a velo per guarnire
  • olio di arachide per friggere
Preparazione
Mettere l’uvetta in ammollo in una ciotola con dell’acqua. Nel boccale sciogliere il lievito con il latte 2 min 37° vel 1, quindi unire i restanti ingredienti tranne uvetta e pinoli e impastare 30 sec vel 6, 3 min spiga. Versare l’impasto ottenuto in una ciotola quindi inserire l’uvetta strizzata e i pinoli e amalgamare per bene: si deve ottenere un impasto morbido e lavorabile, quasi fluido. Eventualmente aggiungere un po' di latte. Lasciar lievitare coperto per due ore almeno. Trascorso il tempo, riscaldare l’olio, e quando ben bollente versare l'impasto a cucchiaiate e friggerle, avendo l’accortezza di far dorare bene le frittelle da tutti i lati, per evitare che restino crude dentro.
Scolarle col colino e disporle in un piatto su carta assorbente, quindi spolverizzarle a piacere con zucchero o zucchero a velo e servire.
A piacere preparare dose doppia.

Note
- Se col trascorrere delle ore diventassero un po' asciutte, una passatina a 150W nel microonde per 50 secondi / 1 minuto, e tornano perfette!! Bisognerà solo rispolverarle con un po' di zucchero!
- Si possono gustare così al naturale, oppure si possono farcire a piacere con crema pasticcera, panna, zabaione, crema chantilly.... :-)



Baci

1 commento:

Olga ha detto...

I traslochi sono sempre una tragedia.....ti capisco!!!