martedì 2 marzo 2010

Ce l'abbiamo fatta......forse......Flan di Erbette!

.......a sopravvivere al mese di febbraio!!!!
diciamo che per quanto riguarda virus & Co. non è stato decisamente un bel vivere......abbiamo iniziato il 7, con la comparsa della varicella a Ottavio, poi Ottavio guarisce dalla varicella e si ammala il computer.....mentre il computer guarisce si riammala Ottavio (placca in gola ed esantema scarlattinico, non contagioso per fortuna, ma giusto per non farsi mancare niente!) e dulcis in fundo domenica 28, oltre al figlio era convalescente pure la mamma (la sottoscritta!) messa ko da un famigerato virus gastro-intestinale.......
per fortuna era il 28, e il mese di febbraio è finito!!! Speriamo di tornare alla piena normalità, visto che io in 24 ore me la sono tolta, il pc è guarito e nel giro di pochi giorni anche il cucciolo dovrebbe poter rientrare a scuola!!! Direi che al momento stiamo ancora facendo il conto alla rovescia per non beccare la varicella, ma ancora 5 giorni e.....speriamo di poter scongiurare definitivamente il pericolo!!!
Ma è marzo.......mese nuovo, vita nuova!!!! Giusto?!


Non potevo non ricominciare a postare qualcosa.......e volevo lasciarvi una ricetta a cui sono affezionata....


La primissima versione, che nel tempo ha subito modifiche, rimaneggiamenti, riduzioni di calorie ;-) ....... era stato un ripensamento di una ricetta che imparai a un corso di cucina frequentato nel 2007 all'ICIF di Frossasco, bellissimo! La versione originale non prevedeva verdure aggiunte, ma nello stesso anno io volevo partecipare al concorso culinario del mio paese in onore dello zucchino (per la fiera!) così mi misi d'impegno e tirai fuori dei timballini di ricotta e zucchine speciali, che vinsero il secondo premio (oh....non pensate a qualcosa di internazionale eh.....però sempre una soddisfazione è!!!!). Poi sperimenta che ti sperimento....ho notato che anche togliendo la vecchia panna, che anche facendo un unico stampo al posto dei monoporzione, che anche variando le verdure.....il risultato era sempre ottimo! Tant'è che oggi, praticamente non peso nemmeno più gli ingredienti, vado a occhio! E' una ricetta versatilissima perchè si può preparare con quasi tutti i tipi di verdure (io l'ho già anche fatto con la polpa di pomodoro!!), ma fa sempre grande effetto! La versione che vedete qui è accompagnata con salsa di peperoni, ma un classico è servire questo flan/sformato/timballo (chiamatelo come più vi piace.....il risultato non cambia!) con una morbida e vellutata fonduta!
Buon appetito!



FLAN DI ERBETTE CON SALSA DI PEPERONI

Ingredienti
Per il flan
• 500 gr di bietole congelate (oppure 1 kg fresche)
• 500 gr di ricotta ben scolata
• 2 uova
• 40 gr di grana grattugiato
• 100 gr di latte circa
• Sale q.b.

Per la salsa di peperoni
• 2 peperoni medio-piccoli
• 1 cucchiaino di farina
• 40 gr di latte
• Olio e dado bimby q.b.

Preparazione
Cuocere le bietole (al vapore o bollite), lasciarle raffreddare poi strizzarle bene.
Col Bimby: mettere nel boccale le bietole, aggiungere i restanti ingredienti e frullare 30 sec vel. 6.
Tradizionale: frullare le bietole e i restanti ingredienti molto finemente.
Disporre il composto in uno stampo da plumcake e cuocere in forno caldo statico a 180° per 40/45 minuti, quindi lasciare raffreddare e assestare.
Preparare la salsa, quindi pulire e tagliare i peperoni a tocchi e stufarli.
Col bimby: metterli nel boccale pulito con 10 gr d’olio e poca acqua 25 min 100° vel 1, al termine eliminare l’acqua di cottura, aggiungere il latte e frullare a vel 7. Aggiungere la farina e cuocere altri 5 min 100° vel 3.
Tradizionale: cuocerli per 25 minuti circa in pentola a fuoco medio, con 10 gr d'olio e poca acqua, rimestando di tanto in tanto. Al termine eliminare l'acqua di cottura, aggiungere il latte, frullare, aggiungere la farina e far addensare qualche minuto sul fuoco. 
A questo punto, sformare il flan, tagliarlo a fette e servirlo caldo insieme alla salsa.


Note
- al posto delle bietole si possono usare: zucchine, carciofi, spinaci, porri, zucca.....e chi più ne ha più ne metta, e se si preferisce, le verdure si possono stufare anzichè farle semplicemente lessare;
- la ricotta deve essere ben scolata....io la prendo al mercato da un contadino, e la uso non prima di 2 giorni dopo l'acquisto;
- si possono usare anche degli stampi monoporzione, avendo cura di diminuire i tempi di cottura ed eventualmente un po' la temperatura, regolandosi col proprio forno.

21 commenti:

terry ha detto...

Che bello questo flan!
con questa salsina diventa anch eun bel piatto colorato e solare! ...anche l'occhio vuole la sua parte!:)
grazie per aver postato questo tuo classico! :)

Alem ha detto...

ah beh, vedo che viviamo una vita parallela???
La mia nana ha quasi finito la varicella (w lo zovirax) ed ora comincia lo streptococco che ha attaccato anche a me!!!
Io prevedo anche un mese di marzo mica male!!!

Alessia (Ale) ha detto...

Ciao Maetta, ottimo il flan e bella anche la foto, posso darti un consiglio? ... per addensare la salsa prova ad usare la maizena invece della farina, risultato super rapido ed insapore... la farina invece deve cuocere di piu'...
ciao

Manuela ha detto...

Ciao Maetta, ho piacere che sei ritornata in pista!! Subito ci hai deliziato con questa ricettina!!! La mano non l'hai persa... sei sempre bravissima!!! A presto! Bacioni.

Luciana ha detto...

Ottima questa ricetta....la salsina è super!!! baci Luciana

Federica ha detto...

Eccola ^_^ bentornata! Certo che se un mese avesse quaranta giorni si potrebbe dire che sei stata in quarantena!!! La battuta fa un po' pena però il flan è proprio buono! E tra tutte pe varianti, carciofi e zucca sono le mie preferite. Un bacione cara, a prestissimo :))

Cristina ha detto...

Sembra buonissima!!!Complimenti!!

maetta ha detto...

@Terry
Grazie a te per avermi fatto visita!
verrò anche io a trovarti! baci

@Alem
coi pupi non si può mai sapere purtroppo...in bocca al lupo anche a te!!! baci

@Alessia
Grazie dei complimenti...sono contenta che la ricetta ti piaccia e pure la foto...sto cercando di impegnarmi a farle decenti...anche se non ho rudimenti di fotografia, e ho una banalissima compattina...ma almeno mi impegno!
la prossima volta proverò con la maizena, contaci! baci

@Manu
per fortuna ho sempre archiviato...così nei momenti ko vivo di rendita!!! altrimenti...col fischio che sto fine settimana mi andava di cucinare!!! baci

@Luciana
Grazie mille! torna a trovarmi se vuoi, verrò anch'io! baci

@Fede!!!
che bello rileggerti!!
sono andata un po' in astinenza senza poter postare sta settimana! speriamo il mese di marzo sia meglio! un bacio

maetta ha detto...

@Cristina
Grazie mille! baci anche a te, a presto

Max ha detto...

Ottima e complimenti per il tuo blog. Ciao.

lucia ha detto...

Che buoni i flan! e la crema di peperoni di accompagnamento mi ricorda tanto un ristorante che faceva degli antipasti così... si capisce che sono meeeesi che non esco a cena???
Con la varicella abbiamo già dato, lo streptococco si è presentato a gennaio, vediamo se marzo, passa indenne... Bentornata!!

Oxana ha detto...

Eccoti! Spero che DAL marzo starete sempre tutti in salute!
Questo flan è molto invitante, direi è delizioso! Complimenti!!
Un bacione!

chabb ha detto...

Mi piace molto questa preparazione, sei sempre bravissima.

Ely ha detto...

bello questo flan! in bocca al lupo per le malattiche che non dovete prendere :-))) Ely

dauly ha detto...

bella ricetta, da segnare subito! una domanda, usando altre verdure, il loro peso deve essere sempre di 500grammi?? grazieee!
ops, speriamo che febbraio si sia portato via tutti i malanni!!

maetta ha detto...

@Max
Grazie mille!!! che bello il tuo post sulla "piccola Venezia!!"

@Lucia
prova a farlo....poi te lo fai servire da tuo marito...così fai finta di essere al ristorante!!! baci

@Oxana
grazie!!! detto da te che stai facendo cose speciali poi...
baci

@Chabb
grazie mille cara....mi fai arrossire...
baci

@Ely
Grazie mille e.....incrociamo le dita!!!!
bacioni

@Dauly
Mi fa piacere che la ricetta ti piaccia...a casa mia è sempre un successo!!! l'altra sera Ottavio quando ha assaggiato quello coi carciofi ha esordito dicendo...."uh mamma com'è buono!!!"
per quanto riguarda il peso di altri tipi di verdura, diciamo che su 500 gr di ricotta, puoi considerare circa 400 gr...visto che in effetti le erbette da cotte rendono davvero poco...
L'importante è che si riesca il più possibile a eliminare il liquidi di cottura, perchè altrimenti poi il flan ci mette troppo ad asciugare e rischia di rimanere troppo morbido all'interno! se usi la polpa di pomodoro invece puoi eliminare il latte...ingrediente che si può dosare alla fine, sulla base della consistenza del composto ottenuto....
Magari faccio delle precisazioni già in ricetta! Grazie!!! baci

Soribel ha detto...

ciao, complimenti per la ricetta..ho trovato il tuo blog tramite natalia (tempo di cottura) come seguo il suo ho deciso di seguire il tuo^_^
http://lullaby-coccinellalaboriosa.blogspot.com/

Genny G. ha detto...

sorvoliamo ti prego sulle malattie..arriverà la primavera eh..(oddio..e con lei le allergie..no nso cosa sperare:D)

natalia ha detto...

bentornata e alla grande ho visto!! farò tesoro di questa ricetta, per i bambini è un'ottima occasione per appioppare un po' di verdure anche a quelli che non le gradiscono buon fine settimana!

tippitappi ha detto...

sembra molto stuzzicante... proverò a farla anche io!
Se accendo un cero alla Madonna forse ce la faccio a veganizzarla e a renderla salutare :)))
un bacione

maetta ha detto...

@Soribel
Grazie! oltre a vederci da Natalia, verrò anche io a farti visita!

@Genny
almeno noi abbiamo scampato la varicella...baci

@Nati
credo proprio che piacerebbe anche alle tue guerriere!

@Tippitappi
Mi viene da sorridere...a me questa preparazione non sembra poco salutare!!! In ogni caso...magari con del tofu al posto della ricotta, e della farina di ceci al posto delle uova....chissà....
se provi fammi sapere! baci